Rinnovare la casa con nuovi particolari di stile.

Fai leggere questo articolo anche ai tuoi amici, condividilo

Come rinnovare casa? Il Salone del Mobile è appena terminato e ci ha lasciato numerose suggestioni e molteplici sollecitazioni. Emerge uno stile nuovo e sempre più aderente ai nuovi paradigmi di vita e socialità. Spazi ampi, chiudibili e modificabili all’occorrenza. Ambienti “multi-funzione” per interpretare il living nelle diverse sfaccettature della nostra esistenza.

La pandemia, ormai lontana nella sua fase più acuta, ci ha comunque influenzato parecchio nel modi di vivere la casa. La nostra casa ha catalizzato tutta la nostra attenzione negli ultimi mesi. L’ampia varietà dei bonus fiscali ha reso ancor più allettante la possibilità di apportare migliorie, con notevoli vantaggi economici.

Cambiare aspetto alla nostra casa senza cambiare tutti i mobili

Ecco, questa è una nuova tendenza che trae la sua origine dal concetto di sostenibilità. Un tema sempre più diffuso e sempre più legato al concetto della circolarità. L’impatto ambientale derivante dal vecchio modello di consumo (produzione – utilizzo – smaltimento) non è più sostenibile. Spesso il motivo legato alla decisione di utilizzare alcuni nostri vecchi mobili è anche di natura sentimentale. I mobili della nostra casa rappresentano un pezzo della nostra storia, l’emozione di un momento particolare della nostra vita. L’idea di disfarsene per il solo motivo di cambiare aspetto alla casa, non è più così scontato. Piuttosto, la nuova tendenza è quella di riammodernarli, con l’intervento di mani esperte, o di cambiare addirittura “destinazione d’uso”.

Non è necessario disporre di pezzi di antiquariato o pezzi pregiati per scegliere il riutilizzare mobili che già ci appartengono. Scegliere di riadattare con una patina di modernità un pezzo della nostra sala, o un armadio della nostra camera da letto, è una scelta originale. Inoltre non è solo espressione di uno stile personalissimo ed eclettico, spesso si rivela una scelta vincente anche dal punto di vista interior.

Fra i nuovi trend di interior vediamo proprio l’accostamento e la messa a valore di pezzi antichi (ma anche”non nuovi” o di particolare pregio) a mobili nuovi.

Lo stile delle Porte Interne e dei Serramenti

Le Porte Interne in un progetto di ristrutturazione beneficiano del vantaggio legato al Bonus Ristrutturazione. In pratica se decidete di realizzare un progetto di ristrutturazione, nel sostituire le porte interne avrete uno sconto del 50%. Aspetti economici a parte, spesso sostituire le porte interne offre un’ampia possibilità di personalizzazione. Dalle finiture, ai colori per non parlare dei dettagli tipo maniglie e cerniere. Questi sono dettagli sui quali ci si sofferma sempre troppo poco. In realtà la sola sostituzione delle porte interne consente di rinnovare lo stile della casa senza apportare ulteriori modifiche strutturali. Pensate alla varietà di stili: moderno, classico, di design oltre alle più recenti “rasomuro”.

Oppure alla varietà di finiture che possono essere utilizzate per realizzare le vostre porte interne : lisce, laccate, grezze, in vetro e alluminio. Insomma l’incrocio di stili e di finiture può dar luogo ad ambienti dallo stile davvero unico e inconfondibile.

Porte Scorrevoli

Sulle porte scorrevoli potremmo parlare a lungo, poiché è un elemento funzionale e di arredo davvero rivalutato in questo ultimo biennio. Esistono porte scorrevoli che consentono la realizzazione di progetti di forte impatto architettonico, dal design estremamente ricercato, capaci di conferire un allure di eleganza ed esclusività elevata. Si adattano perfettamente a diversi ambienti, sala cucina, “open space” in cui ricavare un angolo più privato, oppure la cabina armadio per la camera da letto.

porte vetrate scorrevoli
scenario delineo industrial Ferrero Legno

Serramenti

I serramenti e le persiane rappresentano forse gli elementi più interessanti di questo periodo. Dal punto di vista economico diversi bonus rendono appetibile la loro sostituzione. Con il Bonus 110% il costo degli infissi e le persiane sono elementi “trainati”, poiché concorrono al raggiungimento di un obiettivo di riqualificazione energetica dell’edificio, dell’unità immobiliare. Nel Bonus Ristrutturazione la sostituzione di Infissi e persiane prevede un risparmio del 50% poiché le stesse, se avviate un progetto di ristrutturazione, usufruiscono di questo sconto. Nel caso invece di sola sostituzione di infissi e persiane, disgiunti da progetti di ristrutturazione e da progetti 110%, resta un appetibile sconto del 50% per il Bonus Infissi. Tutto molto vantaggioso ma con una scadenza: il Bonus Ristrutturazione e il Bonus Infissi scadranno il 31 Dicembre 2021.

Rinnovare la casa con la sostituzione degli infissi oltre ad essere una attività veloce e vantaggiosa proprio grazie ai bonus, concorre a raggiungere l’obiettivo di riqualificazione energetica generando ulteriore risparmi, quello sulle bollette.

e visto che la Sostenibilità è il modello verso cui tendere in ogni nostra azione, vi proponiamo anche una serie di idee per riutilizzare le persiane. In questo articolo di Arredamento provenzale avete a disposizione tanti suggerimenti per utilizzi alternativi.

Come sempre potete contattarci per parlarci di un vostro progetto e per richiedere un preventivo al numero  0321 402530

Fai leggere questo articolo anche ai tuoi amici, condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chat Cameroni Infissi
Invia