bonus casa 2022

Bonus casa 2022: tutte le novità

Fai leggere questo articolo anche ai tuoi amici, condividilo

La legge di Bilancio approvata alla fine del 2021 ha in parte riconfermato i Bonus Casa. Lo scorso anno, molte famiglie hanno potuto rinnovare la loro abitazione usufruendo di un vantaggio fiscale rilevante.

Bonus Casa 2022 quindi anche Il Bonus Infissi e il Bonus 110% che hanno reso possibile la realizzazione di progetti che per molti apparivano ancora lontani e impossibili da realizzare a costo pieno, cioè senza il vantaggio della detrazione fiscale.

Chiediamo a Daniela Cameroni, titolare di Cameroni Infissi, come cambiano le regole per il 2022.

Tra i Bonus casa 2022 Il Bonus Infissi è stato riconfermato?

Daniela Cameroni

Si, il Bonus Infissi è stato riconfermato fino al 2023, ovviamente salvo modifiche che possano intervenire in questo arco temporale.

In particolare quali spese possono essere portate in detrazione?

Nulla è cambiato in relazione alle tipologie di materiali ammesse a questo bonus, ma sono state aggiunte alcune regole e distinzioni tra coloro che sono in possesso di titolo abilitativo per i lavori edilizi e coloro che si vogliono limitare alla sostituzione degli infissi dimostrando un reale risparmio energetico raggiunto.

Bonus casa 2022: il bonus ristrutturazione

D. Il Bonus ristrutturazione è stato oggetto di ulteriori “strette” a fine 2021. In particolare nell’ambito dei Bonus casa 2022 è stato introdotto il concetto di “asseverazione” cioè un passaggio ulteriore in cui un esperto stabilisce se la spesa sostenuta dal committente sia congrua. Questo vale anche per gli infissi e serramenti? Questo punto è l’oggetto della distinzione a cui accennavo in precedenza, ovvero si dovrà distinguere tra EDILIZIA LIBERA (semplice sostituzione senza altri lavori in corso cioè tutte quelle opere per le quali non servono autorizzazioni come Cila, Scia o permesso di costruire, i cosiddetti titoli abilitativi) e BONUS RISTRUTTURAZIONE.

Nel primo caso, tutto rimane come nel 2021, non ci sono limiti di spesa se non quelli già esistenti di congruità del prezzo rispetto a valori imposti al mq. Nel secondo caso potrebbe intervenire la necessità di effettuare asseverazione qualora la spesa superasse i € 10.000

D.La detrazione del 50% può essere concessa sia nel caso di ristrutturazione che di progetti di riqualificazione energetica, quali sono le differenze tra le due modalità?

La detrazione può essere concessa in entrambi i casi seguendo il principio di EDILIZIA LIBERA o BONUS RISTRUTTURAZIONE

D. Lo sconto in fattura resta un elemento fortemente attrattivo per il committente/contribuente sarà ancora possibile applicarlo?

Fortunatamente per i nostri clienti SI ! La procedura è rimasta pressoché invariata per chi intende solo sostituire i serramenti di casa. Quindi la convenienza dello scorso anno viene riconfermato anche il 2022.

È sicuramente vantaggioso poter rinnovare la propria casa attraverso la sostituzione dei serramenti poiché oltre a rivedere i criteri estetici e stilistici della nostra abitazione, possiamo migliorarne l’Isolamento Termico e Acustico. Due aspetti importanti.

Bonus Casa 2022: gli infissi all’interno del Bonus 110%

D. All’interno del Superbonus o Bonus 110% cosa cambia per gli infissi?

Per gli infissi non cambia nulla rispetto all’anno scorso. La sostituzione degli infissi era e resta un intervento trainato con i massimali di spesa previsti lo scorso anno. Le uniche variazioni riguardano alcuni aspetti che hanno tenuto con il fiato sospeso i proprietari di case unifamiliari. Tuttavia alcune ipotesi di vincoli più restrittive per questa tipologia d’immobili non sono state confermate in fase di approvazione. In generale i condòmini che vogliono avviare il progetto devono completare il 60% dei lavori entro Giugno 2022. Migliore la situazione per le unità unifamiliari che entro Giugno 2022 dovranno invece dimostrare di aver completato il 30% dei lavori.

Nuovi Trend

D.Infine, il 2021 è stato un anno davvero importante in termini di numeri per tutto il settore casa. Voi, nel vostro comparto e nelle zone in cui operate (Novara e Varese), avete notato un cambiamento nei gusti dei clienti? Ad esempio quali sono i modelli d’infissi più richiesti? Quali sono i colori dominanti dei serramenti in generale ?

Si è Vero.

Il 2021 è stato l’anno dei grandi cambiamenti in generale. Il cliente pur potendo usufruire dei bonus è diventato molto attento e consapevole circa le scelte che riguardano il comfort della propria abitazione. Il cliente ha compreso che la casa ha assunto un significato ancor più importante. La casa è diventato uno spazio polifunzionale in cui la famiglia vive, lavora, studia e si rilassa. Giustamente considera anche l’estetica un aspetto rilevante della qualità di vita. In altre parole un buon livello estetico migliora il comfort della casa.

L’uso dei colori, differenziandoli tra quello che la facciata condominiale a volte ci impone e il lato interno della nostra abitazione, ha creato una curva verso l’alto nelle scelte dei nostri clienti.

La nostra offerta, da sempre, si caratterizza anche per questa ampia possibilità di personalizzazione cromatica. Andiamo dal classico colore legno a colori più caldi di Beige e Crema nelle realtà in cui il design e lo stile di interior della casa sia di tipo Confort-chic .

Parallelamente si è assistito alla rinascita di stile minimale ed Hi-tech dove i grigi e i colori effetto metallico hanno trovato il giusto spazio. Forse perché questa situazione generale caratterizzata dalle difficoltà della pandemia ci ha insegnato a focalizzarci sull’essenziale.

Fai leggere questo articolo anche ai tuoi amici, condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chat Cameroni Infissi
Invia